CREDITO D’IMPOSTA FORMAZIONE 4.0

CREDITO D’IMPOSTA FORMAZIONE 4.0

Misura a sostegno del processo di trasformazione tecnologica e digitale nelle imprese

 

DESTINATARI: tutte le imprese attive, residenti nel territorio dello Stato Italiano, in regola con i contributi previdenziali/assistenziali, e con la normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro

FINALITA’: sostenere le imprese nel processo di trasformazione tecnologica/digitale, creando o consolidando le competenze necessarie a realizzare il paradigma 4.0, riconoscendo un credito d’imposta sulle spese sostenute di formazione del personale interessato da tali processi.

VALORE SUL CREDITO D’IMPOSTA:

– 50% delle spese ammissibili e nel limite massimo annuale di € 300.000 per le MICRO e PICCOLE imprese

– 40% delle spese ammissibili nel limite massimo annuale di € 250.000 per le MEDIE imprese

– 30% delle spese ammissibili nel limite massimo annuale di € 250.000 le GRANDI imprese

CORSI AMMISSIBILI: le attività formative dovranno essere riconducibili alle tematiche della Formazione 4.0, applicabili ad uno o più dei seguenti ambiti aziendali: vendite e marketing, informatica, tecniche e tecnologia di produzione – come da elenco allegato alla presente informativa

DURATA: minimo 4 e massimo 200 ore. N. ALLIEVI: anche per 1 unico allievo, in MODALITÀ aula/affiancamento/FAD.

EROGAZIONE: sono ammissibili le spese relative ai corsi erogati da enti specifici. LA FABBRICA DELLE IDEE, Agenzia Accreditata a livello regionale e certificata ISO 9001:2015 per la Formazione, è soggetto abilitato.

 ITER PER L’OTTENIMENTO DEL CREDITO:

  1. in fase preliminare, effettuare una comunicazione al Ministero dello sviluppo economico;
  2. svolgere le attività formative previste dal progetto;
  3. chiedere il rimborso tramite credito d’imposta, utilizzabile solo in compensazione, a decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello di sostenimento delle spese, presentando il modello F24;
  4. allegare al bilancio un’apposita certificazione rilasciata dal soggetto incaricato della revisione legale dei conti che attesta l’effettivo sostenimento delle spese ammissibili;
  5. conservare i documenti del corso: progetto formativo (contenente organizzazione e contenuti dei corsi), fatture/incarichi/altri documenti amministrativi e contabili, registri di svolgimento dei corsi.

NB: la misura non è cumulabile con altre tipologie di finanziamento sui medesimi corsi

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI E UN’ANALISI DI FATTIBILITÀ GRATUITA CONTATTARE:

Dott.ssa Valentina Valentini – 347/5530115 – info@lfdi.it